Condividi

Il nostro Gruppo di Gioventù Domenicana Sant’Alberto Magno è rivolto ai giovani dai 18 ai 35 anni dell’area del Triveneto (Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige).

Nella convivialità dello stare insieme in amicizia, secondo il carisma di san Domenico e la spiritualità dell’Ordine dei Predicatori (Domenicani), costituiamo questo gruppo vivendo assieme momenti di riflessione, di crescita umana e spirituale, di approfondimento intelligente sulla fede e il mondo che ci circonda, di preghiera e vita spirituale, in particolare liturgica, il tutto in spassosa allegria – talvolta con qualche gita qua e là – perché si realizzi in noi, nell’incontro con Cristo, la perfezione dell’amore di Dio e del prossimo.

Una fede non pensata è una fede nulla1, per questo ci poniamo domande su di essa e ne approfondiamo assieme i contenuti, secondo lo stile domenicano, in modo da poterne scoprire la bellezza e ragionevolezza e sempre meglio riuscire a “rendere ragione della speranza che è in noi”2, così da poter dare nella nostra vita una vera testimonianza del Vangelo di salvezza e di pace3. Come ci ricorda anche uno dei motti del beato Pier Giorgio Frassati noi siamo qui per vivere, non per vivacchiare4!

Volantino Gruppo TrivenetoI nostri incontri si svolgono una volta al mese e vengono fissati di volta in volta, ordinariamente il sabato o la domenica, a Conegliano (TV). Quest’anno alcuni degli incontri si svolgeranno in remoto.

Clicca sull’immagine per scaricare il volantino.

Per ulteriori informazioni e per partecipare: gd.triveneto@gmail.com

Tema anno 2020/2021: “Santità e vita. La santità come amicizia nell’intelligenza della fede”

“Un’amica un giorno mi disse: «Dunque tu vuoi diventare santo!», al che io risposi con uno sguardo un po’ sconsolato, ma dentro di me pensavo: «Beh! Anche tu lo vuoi, ma ancora non lo sai». Oggi la parola santità ci desta tante impressioni nella mente, ma tutte forse astratte e lontane. Invece essa è legata a doppio filo alla perfezione dell’uomo e alla felicità, e interpella proprio tutti, e per questo tutti, in un modo o nell’altro, anche incosapevolmente la desiderano! A questo proposito, una delle grandi e geniali intuizioni di san Tommaso, suffragata anche dalla Scrittura, è proprio quella di mostrare come l’amore di carità, l’ingrediente fondamentale della santità, sia in fondo un’amore di amicizia, e il massimo in questo senso. Così considerata, ecco che forse riusciamo ad inquadrare meglio che cosa sia davvero la santità! A partire da queste basi e in quest’ottica, ci faremo allora diverse domande e affronteremo vari argomenti, che toccheranno anche temi d’attualità e la nostra vita quotidiana.

Tra cui: ‘Come inquadrare santità e carità nell’ottica dell’amicizia?’, ‘Santità, fede e ragione: l’una, l’altra o entrambe?’, ‘Santità e religioni: il cristianesimo è una fra le tante?’, ‘Come ci interpella il martirio? La rocambolesca vicenda di un martire domenicano in Giappone’, ‘Santità ed eresie, ieri ed oggi: perché sono un problema?’, ‘Santità, vita e morale: questione “religiosa” o questione umana? Le problematiche di inizio e fine vita’, ‘Santità e creature spirituali: chi sono gli angeli e i demoni?’, ‘La più grande santa è la più grande amica: la santità della B.V. Maria’, e altro ancora”. (Fra Marco)

Per vedere foto e articoli dei gruppi di Gioventù Domenicana del Nord-Italia: http://www.domenicani.it/category/pastorale-giovanile/


1 Cfr. S. Agostino, De praedestinatione Sanctorum, II, 5.

2 Cfr. 1Pt 3,15.

3 Cfr. B. Giordano di Sassonia, Libellus de principiis Ordinis Praedicatorum, n. 57.

4 Cfr. B. Pier Giorgio Frassati, Lettera a Isidoro Bonini, 27 febbraio 1925.

Non perderti nessun articolo!

Per restare sempre aggiornato sui nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter (la cadenza è bisettimanale).

Al secolo Marco, nell’Ordine fra’ Marco Maria Meneghin, nato nella ridente cittadina trevigiana di Conegliano nell’Anno Domini 1991. Ho conseguito la laurea magistrale in Informatica nel 2015, in particolare specializzandomi nel ramo del ragionamento automatico. Chiamato dappoi per vocazione, ho emesso nel 2017 la professione semplice, facendo il mio ingresso nell’Ordine dei Predicatori. Ho conseguito il baccellierato in filosofia presso lo Studio Filosofico Domenicano di Bologna e attualmente sono studente di teologia presso la Facoltà Teologica dell'Emilia-Romagna. Per contattare l'autore: fr.marco@osservatoredomenicano.it