20.6 C
Bologna
sabato, Settembre 19, 2020
Home Autori Articoli di fr. Giuseppe Filippini

fr. Giuseppe Filippini

fr. Giuseppe Filippini
33 Articoli 0 Commenti
Quando il Signore mi venne a cercare, la mia mente vagava confusa nei caldi spazi dell’inedia, talmente carica di nulla da non poter portare altro con sé. Il mio corpo invece si preparava ad un indefinito inverno nella città di Ancona, gioiello del medio Adriatico (si fa per dire). Nella patria del pesce e del “mosciolo”, per un leggiadro scherzo della Provvidenza, sono nato quasi trentadue anni fa con una sentita inimicizia fra me e qualunque carne marina. La chiamata del Signore mi vide studente in storia ed appassionato consumatore di storie: racconti di tutti i tipi e narrati da aedi di tutte le arti. Ora che lo Spirito mi ha indirizzato nella famiglia di San Domenico ho posto questo mio nulla nelle mani della Vergine Maria e del caro Castigliano e chiedo loro quotidianamente di mostrarmi in ogni storia, vera o immaginaria, la traccia del Divino che lì soggiace. Ora che sto a Bologna studio come studiando rendere omaggio a Dio. Per contattare l'autore: fr.giuseppe@osservatoredomenicano.it

Purezza

Un bimbo in parte vero un giorno udì la storia di una principessa. In verità forse le storie erano molte, e tante le fanciulle coinvolte, ma la mente dei piccoli tende alla semplicità e quei differenti volti divennero presto uno solo...

Il signore del mondo

Ci sono alcuni film o racconti che hanno la capacità di spaventarci senza un apparente motivo. Per quanto infatti il fruitore possa immedesimarsi nella vicenda, egli la vive sempre a partire dalla consapevolezza della sicurezza della propria posizione...

Sinfonia di vite

Il testo che vorrei proporvi potrebbe, ad una prima occhiata, sembrare indirizzato ad una specifica fascia di utenza, tanto da risultare poco utile ad altri. Si tratta della fatica dei Frati Predicatori francesi Guy-Thomas Bedouelle e Alain Quilici, pubblicata nel 1996 con il titolo...

L’attesa di un sì

Il 2 di aprile del 1945 un solerte ufficiale annota l’avvenuto decesso di Girotti Giuseppe sul registro di Dachau. Il corpo, data la mancanza di combustibile da destinare ai forni crematori, viene probabilmente sepolto in una fossa comune nella collina di Leitenberg...

Conosci te stesso

Durante questo Triduo, silenzioso e raccolto nella sua particolare coloritura, mi sono trovato a riflettere su di un fatto: per comprendere il vero senso di un sacrificio è necessario avere ben chiara la sua necessità...

C’era una volta

Devo ammettere che essendo un estimatore del regista e sceneggiatore Quentin Tarantino, quando un suo nuovo film mi capita fra le mani, da un lato lo guardo con ogni buona disposizione mentale ed emotiva, dall’altro mi fermo, al termine, a riflettere su di esso. Quando pochi mesi fa ho visto l’ultima sua opera, ossia "C’era una volta a Hollywood"...

Nuvole

Ricordo un bambino che tante estati fa s’indignò per la prima volta. Se me ne chiedeste l’identità, vi direi che ero e al tempo stesso non ero io: mio era il cielo che guardavo e miei erano gli occhi alzati verso di esso, per cui sembrerebbe mia la vita quella di cui si parla...

Il senso di chi ama

In questo brano del Vangelo vediamo che vi sono due silenzi: uno gestuale ed uno vocale. Il primo è quello di Giovanni che, giunto prima di Pietro alla tomba, non entra ed attende. L’energia con la quale ha coperto la distanza dal sepolcro testimonia la passione...

Una storia umile

Gli edifici hanno un’anima? Credo che alcune persone risponderebbero positivamente, raccontando di come, entrando in determinati luoghi, il loro umore cambi come davanti ad un interlocutore. Sicuramente è la tesi di alcuni affermati scrittori, che leggono nella storia di una costruzione il dipanarsi del suo spirito...

La leggenda del Poverello

Pochi anni fa mi trovai a volermi documentare su san Domenico di Caleruega, venerato fondatore dell’Ordine dei Frati Predicatori, e la mia preferenza andò, naturalmente, subito ad un corposo trattato storico sulla sua vita...