6.7 C
Bologna
domenica, Novembre 29, 2020
Home Autori Articoli di fr. Giuseppe Filippini

fr. Giuseppe Filippini

fr. Giuseppe Filippini
38 Articoli 0 Commenti
Quando il Signore mi venne a cercare, la mia mente vagava confusa nei caldi spazi dell’inedia, talmente carica di nulla da non poter portare altro con sé. Il mio corpo invece si preparava ad un indefinito inverno nella città di Ancona, gioiello del medio Adriatico (si fa per dire). Nella patria del pesce e del “mosciolo”, per un leggiadro scherzo della Provvidenza, sono nato quasi trentadue anni fa con una sentita inimicizia fra me e qualunque carne marina. La chiamata del Signore mi vide studente in storia ed appassionato consumatore di storie: racconti di tutti i tipi e narrati da aedi di tutte le arti. Ora che lo Spirito mi ha indirizzato nella famiglia di San Domenico ho posto questo mio nulla nelle mani della Vergine Maria e del caro Castigliano e chiedo loro quotidianamente di mostrarmi in ogni storia, vera o immaginaria, la traccia del Divino che lì soggiace. Ora che sto a Bologna studio come studiando rendere omaggio a Dio. Per contattare l'autore: fr.giuseppe@osservatoredomenicano.it

L’economia del ragno

Nel 1986 lo scrittore americano Stephen King pubblicò una delle sue opere più famose, capace in qualche maniera d’imporsi come modello stilistico del prolifico artista. Sto parlando di "It", uno dei romanzi più corposi e complessi dell’autore, nonché oggetto di ben due adattamenti...

Il tiranno

Un giorno, il suo primo giorno, un bimbo quasi vero conobbe Dio. Non fu un incontro casuale, poiché il creato stesso fin dall’inizio gli si presentò carico di quella pace che solo Lui può donare...

Chi si converte lascia indietro una sola cosa

L’episodio della chiamata di Levi, reso famoso anche da pregevolissime rappresentazioni artistiche, costituisce, nel brano qui considerato, una vera e propria chiave di lettura dell’evento della conversione. Quando consideriamo questo fenomeno, tendiamo a scorgere solamente due punti del percorso: quello d’inizio e quello d’arrivo...

Quelle mani fidate

Uno dei punti fermi del mio pensiero è che un regalo, se fatto con amore, acquisisce dall’amore stesso, come per osmosi, la capacità di creare una compenetrazione spirituale fra donatore e ricevente...

La vestizione del figliol prodigo

Alcuni anni fa il Padre mi ha riaccolto in casa Sua dopo che per molto tempo avevo dilapidato i Suoi doni. Anche a me, come al figlio della parabola, Egli rese un onore ed una grazia la cui grandezza riverberava proprio nella mia miseria: mi chiamò a servirlo nella consacrazione religiosa...

Purezza

Un bimbo in parte vero un giorno udì la storia di una principessa. In verità forse le storie erano molte, e tante le fanciulle coinvolte, ma la mente dei piccoli tende alla semplicità e quei differenti volti divennero presto uno solo...

Il signore del mondo

Ci sono alcuni film o racconti che hanno la capacità di spaventarci senza un apparente motivo. Per quanto infatti il fruitore possa immedesimarsi nella vicenda, egli la vive sempre a partire dalla consapevolezza della sicurezza della propria posizione...

Sinfonia di vite

Il testo che vorrei proporvi potrebbe, ad una prima occhiata, sembrare indirizzato ad una specifica fascia di utenza, tanto da risultare poco utile ad altri. Si tratta della fatica dei Frati Predicatori francesi Guy-Thomas Bedouelle e Alain Quilici, pubblicata nel 1996 con il titolo...

L’attesa di un sì

Il 2 di aprile del 1945 un solerte ufficiale annota l’avvenuto decesso di Girotti Giuseppe sul registro di Dachau. Il corpo, data la mancanza di combustibile da destinare ai forni crematori, viene probabilmente sepolto in una fossa comune nella collina di Leitenberg...

Conosci te stesso

Durante questo Triduo, silenzioso e raccolto nella sua particolare coloritura, mi sono trovato a riflettere su di un fatto: per comprendere il vero senso di un sacrificio è necessario avere ben chiara la sua necessità...